Il lato oscuro della Fozza (Inda)

Le 20 cose (non pubblicizzate) che Mr. Zhang ha fatto nel suo 1° anno all'Inter
 di Fabrizio Biasin Twitter: @FBiasin  articolo letto 65803 volte
Il lato oscuro della Fozza (Inda)

Ciao.

Il 5 aprile di un anno fa giornalisti molto bravi scoprivano che tale Mr. Zhang -  cinese, 54 anni, sguardo austero, volendo anche un bell’uomo -  era interessato all’Inter. “Come semplice partner di Thohir”, si diceva.

Si presentava come patron della Suning Commerce Group (valore aziendale: 11,7 miliardi di euro. Patrimonio personale: 7,43 miliardi di euro. Posizione nella classifica Forbes: 162° al mondo).

Col crescere delle “voci” aumentava l’eco di quelli che “i cinesi sono il male, occhio ai cinesi, i cinesi fanno fallire tutto, i cinesi puzzano, cacca e pipì”.

Benissimo. Eccoli qui i cinesi “cacca e pipì”, raccontati in maniera disordinata ma assai completa in quello che definiremo “cazzutissimo primo anno italiano di un cinese con le idee abbastanza chiare”.

Sottotitolo: “Zhang non ti assume alla partita di calcetto, meglio se gli mandi il curriculum”.

Ringraziando Claudio Savelli per la sommaria raccolta dati (molte cose ci saranno certamente sfuggite), vi invitiamo a leggere d’un fiato quanto segue, tenendo ben presente l’assunto “i cinesi sono il male, cacca e pipì”.

 

COSE CHE HA FATTO ZHANG IN MENO DI UN ANNO (IN RIGOROSO ORDINE SPARSO)

1) Ha investito 270 milioni di euro per l’acquisizione del 68,55% dell’Inter.

2) Ha preso in carico 310 milioni di monte debiti.

3) Ha finanziato 180 milioni per restituire il prestito a Thohir (131,6 milioni + interessi).

4) Ha speso 125 milioni per la sue prime due, semi-improvvisate, sessioni di mercato (Candreva 25 milioni; Gabigol 30 milioni; Joao Mario 45 milioni; Gagliardini 25 milioni).

5) Ha aperto il primo store ufficiale Inter-Jiangsu a Nanchino. Lì sono trasmesse le partite dell’Inter giocate in Italia alle 12.30 o alle 15 (il prossimo derby, per dire).

6) Ha lanciato la nuova app “Suning Sports” sull’iTunes cinese per diffondere news ufficiali sull’Inter.

7) Ha ideato e messo in atto la prima presentazione ufficiale di un giocatore diffusa tramite i canali social ufficiali di un club italiano (Gagliardini).

8) Ha scelto di diffondere Inter Channel in Cina attraverso PPTV (tv di proprietà Suning che detiene i diritti per la trasmissione in Cina di Liga e Premier League) e a livello globale con Infront.

9) Ha acquisito i “naming rights” dei centri sportivi Inter “La Pinetina” ad Appiano Gentile e “Interello”, rinominati rispettivamente “Suning Training Centre in memory of Angelo Moratti” e “Suning Training Centre in memory of Giacinto Facchetti”.

10) In contemporanea ha rinnovato e migliorato tutte le strutture di allenamento.

11) Ha sponsorizzato i cosiddetti “kit da allenamento” (sui quali Pirelli non possedeva l’esclusiva) con contratto di quattro anni a 15 milioni di euro a stagione.

12) Ha provveduto al rinnovo pluriennale con i seguenti sponsor ufficiali: Deutsche Bank, Kimbo, Frecciarossa, Cavit, Technogym, Radio Italia e Lete.

13) Ha stretto collaborazioni con sei nuovi sponsor ufficiali: Infiniti (automobili), Prozis (nutrizione), Keylog (servizi di pulizia), Locauto (noleggio auto), Manpower (risorse umane), Expert (vendita al dettaglio di prodotti elettronici).

14) Ha avviato una partnership con Swm Motors. Il modello di auto X7 di Swm Motors è "Official Car di F.C. Internazionale per l’area Greater China".

15) Ha sottoscritto una partnership con “TLC Corporation”, uno dei principali produttori di televisori al mondo: creazione di una linea di prodotti con marchio Inter e collaborazione pubblicitaria.

16) Ha ulteriormente sviluppato il progetto “Inter Academy”: aperti nuovi centri in Argentina (Cordoba), Giappone (Tokyo), Cina (Pechino, Nanchino, Shanghai).

17) Ha stretto un accordo con la Camera di Commercio Italiana per avviare scambi economici e commerciali tra i due paesi e offrire nuove opportunità di business per le imprese, in un quadro di cooperazione con le prime 5 imprese italiane attive nei settori food: cibo, bevande, vino, birra, olio commestibile.

18) Invitato a Verona dai rappresentanti dell'Italian Trade Commission, ha avviato una collaborazione con “Vinitaly”. In contemporanea ha già sviluppato un accordo con le distillerie Gujing per vendere in Cina vini speciali a marchio Inter.

19) Ha chiesto ed ottenuto di disputare l’imminente derby di Milano il sabato alle ore 12.30 (prime-time cinese) per conquistare un pubblico potenziale di 600milioni di spettatori nel mondo (Stracittadina più seguita di sempre).

20) Ha avviato il progetto di ristrutturazione di San Siro, in alternativa è pronto a presentare idee per un nuovo impianto ad uso esclusivo dell’FC Internazionale. E’ in attesa che qualcuno gli dia dei segnali.

 

Sapete quante parole ha detto Mr. Zhang mentre faceva tutte queste cose? Solo due: “Fozza Inda”. 

Per questo motivo l’hanno preso per il culo. 

Continuate pure.

© 2017 Il Senso del Gol